Annullamento del provvedimento di esclusione: l’Amministrazione deve procedere all’arruolamento.

polizia penitenziaria

In caso di annullamento del provvedimento di esclusione l’Amministrazione è tenuta a procedere all’arruolamento. Nell’espletamento del mandato difensivo conferito dall’assistito, lo Studio Legale Parente si è confrontato una lunga e complessa questione: l’esclusione di un candidato dall’arruolamento a seguito di visita medica dopo aver ottenuto una prima pronuncia favorevole passata in giudicato. Un’altra vittoria dello Studio Legale […]

Prove fisiche in caso di concorso per arruolamento in Polizia Penitenziaria ed impossibilità a parteciparvi per infortunio: il candidato ha diritto a sostenerle in una data successiva.

prove fisiche

Prove fisiche: nell’espletamento del mandato difensivo conferito dal cliente, lo Studio Legale Parente si è confrontato con l’esclusione di una candidata dallo svolgimento delle prove di efficienza fisica del concorso per l’arruolamento quale allievo della Polizia Penitenziaria, ottenendo il diritto a sostenerle in data successiva. Un’altra vittoria dello Studio Legale Parente. Secondo la Amministrazione, infatti, […]

Concorso Forze di Polizia nella Provincia Autonoma di Bolzano, la competenza spetta al TRGA di Bolzano in caso di riserva di posti per i bilingui.

Forze di Polizia Bolzano

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con sentenza n. 15/2021 ha dichiarato la competenza del TRGA di Bolzano sui ricorsi in materia di Forze di Polizia nella Provincia Autonoma di Bolzano in caso di aliquota riservata di posti ai possessori dell’attestato di bilinguismo. Un concorrente proponeva ricorso la TRGA di Bolzano contro la conclusione di […]

TAR competente: per il personale delle forze armate il TAR competente è quello in cui ricade la sede di servizio del militare al momento della proposizione del ricorso.

Trasferimento Forze Armate

Con la ordinanza n. 6070/2021, il Consiglio di Stato ha affermato che “Rientra nella competenza del Tar Toscana la controversia avente ad oggetto il trasferimento di autorità di un militare da Rimini a Pisa, atteso che, trattandosi di causa di lavoro di dipendente pubblico in regime di diritto pubblico, ai sensi dell’art.13, comma 2, c.p.a. […]

Procedimento disciplinare: con condanna penale definitiva il termine per l’azione disciplinare decorre dalla conoscenza del dispositivo della sentenza.

procedimento disciplinare

Con la sentenza n. 5893/2021 il Consiglio di Stato ha affermato che “il termine previsto dall’art. 1392, comma 3, d.lgs. 15 marzo 2010, n. 66 per l’inizio dell’azione disciplinare a carico di un militare, conseguente ad un fatto di rilevanza penale, ha natura perentoria e, nel caso di sentenza della Corte di cassazione dichiarativa della […]

LEGGE 104/1992: IL TAR RICONOSCE L’ILLEGITTIMITA’ DEL RITARDO NELL’ADOZIONE DEL TRASFERIMENTO RICHIESTO.

Legge 104

LEGGE 104/1992: Il TAR ha annullato il provvedimento con cui l’Amministrazione, dopo aver fatto decorrere inutilmente il termine previsto per la conclusione del procedimento, solo a distanza di anni – e successivamente alla notifica del ricorso – ha trasferito il proprio dipendente, posticipandone immotivatamente la decorrenza di ulteriori sei mesi. Il Giudice, in accoglimento del […]