Da giugno 2009 lo studio assiste un Caporal Maggiore Capo dell'Esercito nel lungo iter amministrativo occorrente al Ministero Difesa per addivenire alla riforma dal servizio e ai conseguenti risarcimenti per i danni permanenti riportati. Infatti, lo studio ha supportato il militre nel non accettare il modesto risarcimento offerto dall'Assicurazione, in considerazione del fatto che allo stato attuale i postumi del grave incidente non risultano ancora stabilizzati. A tal fine lo studio mette a disposizione dei propri clienti un'assistenza legale e medico-legale indispensabile per ben orientarsi nei complessi meandri normativi disciplinanti la materia.

Condividi questo articolo