La ricorrente è mamma di due minori, uno dei quali riconosciuto portatore di handicap grave. Con la sentenza n. 7746/2006, il TAR ha affermato che, a fronte delle gravissime situazioni esposte, l'Amministrazione non può limitarsi ad affermare “carenza di posti liberi in organico nelle sedi richieste”. Per tali ragioni, accoglie il ricorso e condanna il Ministero al risarcimento delle spese legali.

Condividi questo articolo