Consiglio di Stato, Sezione VI, sentenza 2 marzo 2009 n. 1168 Nelle procedure idoneative e concorsuali, la mancata tempestiva verbalizzazione dell'inesistenza per i componenti della Commissione esaminatrice di situazioni di incompatiblità con gli esaminandi costituisce mera irregolarità, priva di effetti invalidanti sulla procedura

Condividi questo articolo