Il giovane VFP1, grazie alla assistenza legale dello studio, ha ottenuto dall'Ente di appartenenza la redazione del modello “C”.Nel caso in esame, infatti, pur avendo il giovane subito gravissime conseguenze fisiche a seguito di un incidente occorso durante l'attività addetrativa, l'Ente che lo impiega non aveva redatto il suddetto modello “C” che, costituendo accertamento di un infortunio di lavoro, rende più semplice il successivo iter per il riconoscimento della sussistenza di una causa di servizio.

Condividi questo articolo