allievi guardia di finanza

È stato pubblicato il bando di concorso per l’arruolamento di 66 Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza, comparti ordinario e aeronavale.

I 66 posti disponibili sono così divisi:

  • 58 posti destinati al Comparto Ordinario, di cui un posto riservato ai candidati in possesso dell’attestato di Bilinguismo, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore, ed un posto riservato al coniuge, ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado qualora unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio;
  •  8 posti destinati al Comparto Aeronavale a loro volta suddivisi in 4 posti alla specializzazione “pilota militare” e 4 posti alla specializzazione “comandante di stazione e unità navale”.

I concorrenti potranno presentare domanda di partecipazione per uno solo dei predetti comparti e specializzazioni.

Per poter partecipare al concorso bisogna presentare la domanda entro il 14 febbraio 2022.

La domanda per partecipare al concorso dovrà essere presentata utilizzando solamente il portale della Guardia di Finanza.

Il Concorso prevede le seguenti fasi:

– prova scritta di preselezione (questionario a risposta multipla di cultura generale);

– prova scritta di cultura generale;

– prove di efficienza fisica;

– accertamento dell’idoneità psico-fisica;

– accertamento dell’idoneità attitudinale;

– prove orali;

– prove facoltative di una lingua straniera e di informatica;

– valutazione dei titoli;

– visita medica di controllo e accertamento dell’idoneità al pilotaggio per i concorrenti per la specializzazione “pilota militare”.

Oltre al possesso della cittadinanza italiana ed altri requisiti, meglio specificati nel bando, tra i requisiti previsti vi è l’aver compiuto il 17° anno di età e di non aver superato il 22° anno di età oltre all’essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Potranno partecipare, inoltre, tutti gli ispettori e i sovrintendenti della Guardia di Finanza in servizio che alla data del 1° gennaio 2022, non abbiano superato il ventottesimo anno di età e, quindi, siano nati in data non antecedente al 1° gennaio 1994 e che, inoltre, non siano stati dichiarati non idonei all’avanzamento o, se dichiarati non idonei all’avanzamento, abbiano successivamente conseguito un giudizio di idoneità e siano trascorsi almeno cinque anni dalla dichiarazione di non idoneità, ovvero non abbiano rinunciato all’avanzamento nell’ultimo quinquennio.

Se sei interessato a partecipare al bando ma non hai i requisiti, come ad esempio quello dell’età, o non hai superato una delle prove puoi contattare il nostro Studio e verificare se sussistono i presupposti per impugnare il bando o l’esclusione.

Lo Studio Legale Parente ha già ottenuto numerose pronunce favorevoli sia in relazione a concorsi per l’accesso ai corpi armati che prevedevano una disparità di trattamento in forza di età, mancato possesso dei titoli, o per mancato superamento di una o più prove.

Forte della enorme esperienza maturata negli anni, lo Studio Legale Parente è pronto ad aiutarti nella difesa dei tuoi diritti, compresa l’esclusione dal concorso. Chiamaci anche solo per un consulto. Il nostro Studio punta sempre al raggiungimento dell’obiettivo.

Contattaci: 06.42020421

Scrivici a info@studiolegaleparente.com

Condividi questo articolo