Il Giudice dell'Udienza Preliminare del Tribunale di Roma ha dichiarato di non doversi procedere nei confronti del Capitano A.B. poichè la difesa ha dimostrato la buona fede dell'imputato nel ritenere corretta la propria condotta, nonchè l'assenza della volontà di realizzare un profitto ingiusto ai danni dell'amministrazione.

Condividi questo articolo