Il TAR Lazio con Decreto Presidenziale pubblicato l'8 aprile 2008 ha accolto la domanda cautelare avanzata dallo studio, “constatato che la sede di Benevento risulterebbe in organico eccedente rispetto alle necessità funzionali e che la p.a. avrebbe eccepito supposte ragioni di privacy nel depositare in giudizio la documentazione richiesta dalla difesa ricorrente in ordine ai soli criteri che avrebbero giustificato una continuità nell'assistenza prestata da altre ben quarantotto unità che hanno chiesto ed ottenuto nell'anno 2007 un trasferimento ex L. 104/92 in varie sedi campane; ritenuto che per costante giurisprudenza questa sezione si è espressa a favore del ricorrente nel senso di consentire il trasferimento di una unità in più nella sede richiesta e ciò indipendentemente da una ideale distriuzione del personale sul territorio, troppo spesso elusa dalla stessa p.a. con motivazioni contingenti”.

Condividi questo articolo