Il T.A.R. Lazio – Sez. 1^ Ter – ha accolto l'istanza di sospensione cautelare avanzata da un aspirante Ispettore Capo della P.S., escluso per aver copiato da altro candidato. Si legge nell'ordinanza n. 5237/2004, che la “copiatura” non deve essere solo affermata, ma anche sufficientemente provata dalla Commissione.

Condividi questo articolo