Il TAR Lazio ha imposto al Ministero della Giustizia di chiarire il numero degli agenti distaccati presso la casa circondariale di Bari, chiarendo le ragioni del distacco e precisando se si tratta di distacchi disposti tutti precedentemente alla data della presentazione dell'istanza ex art. 33, comma 5 L. 104/92, da parte dell'odierno ricorrente nonché le determinazioni assunte in ordine alla richiesta, presentata in subordine dal medesimo ricorrente, di trasferimento presso la casa circondariale di Matera.

Condividi questo articolo