Considerato che “il ricorrente è già in servizio nell’Esercito, con valutazioni e giudizi eccellenti; che la stessa commissione gli ha assegnato un coefficiente PS 2, perché lo ha ritenuto dotato di una personalità particolarmente matura e sicura; in realtà il giudizio è viziato da un preconcetto, e cioè che i militari in servizio presso il Raggruppamento Logistico Centrale sarebbero perciò stesso non idonei” il Giudice amministrativo adito dallo Studio legale Parente ha disposto nuovi accertamenti.

Condividi questo articolo