Considerato che “il ricorrente è già in servizio nell’Esercito, con valutazioni e giudizi eccellenti; che la stessa commissione gli ha assegnato un coefficiente PS 2, perché lo ha ritenuto dotato di una personalità particolarmente matura e sicura; in realtà il giudizio è viziato da un preconcetto, e cioè che i militari in servizio presso il Raggruppamento Logistico Centrale sarebbero perciò stesso non idonei” il Giudice amministrativo adito dallo Studio legale Parente ha disposto nuovi accertamenti.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on google
Commenti recenti