Interessante ordinanza del T.A.R. Lazio – Sez. 1^ Ter – n. 263/2005 che sospende il bando di concorso a 10 posti – ctg D1 – indetto dall'Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione in Agricoltura del Lazio. Il predetto bando, infatti, ha richiesto per il profilo di “esperto in metereologia” uno dei seguenti titoli: dottorato di ricerca, master biennale, corso ad esperienza analoga almeno biennale, presso organismi pubblici. Rileva il Giudice Amministrativo che per vagliare le competenze specifiche bastano le prove concorsuali (vi era una prova scritta in metereologia), mentre “ritenuto il principio di favor per la più ampia partecipazione ai concorsi pubblici” si impone “una particolare cautela nella fissazione dei requisiti di ammissione particolarmente limitativi”.

Condividi questo articolo