Il T.A.R. Lazio con ordinanza 3615/08 ha sospeso il provvedimento con cui l'amministrazione ha negato il trasferimento da Treviso a Benevento ai sensi della legge 104/1992 ad un Agente di P.P. che assiste la zia handicappata. Il tribunale ha riconosciuto l'erroneità della motivazione posta da Ministero a base dell'avversato provvedimento che aveva ritentuo insussistenti i requisiti di continuità e di esclusività.

Condividi questo articolo