Il Sig. F.B. ha impugnato il provvedimento di esclusione dall'arruolamento nei Vigili del fuoco fondato su sue presunte problematiche psico-attitudinali. Il T.A.R. ha respinto il ricorso disattendendo le richieste istruttorie formulate dagli avvocati. Il Consiglio di Stato, tuttavia, completamente ribaltando la sentenza dei Giudici di prime cure, con sentenza n. 2411/2012 ha accolto il ricorso, consentendo al giovane di divenire un Vigile del fuoco.

Condividi questo articolo