Alla fine di una vertenza lunga e molto articolata, il TAR Lazio alcuni giorni orsono ha emesso una sentenza unica nel genere. Il Giudice, infatti, ha accertato, sulla base dei dati forniti nel ricorso e reperiti mediante un accurato e meticoloso lavoro di accesso agli atti, “l'illogicità e l'irragionevolezza del diniego opposto alle istanze di trasferimento presentate dalla ricorrente” e, per tale ragione, ha annullato il provvedimento impugnato.

Condividi questo articolo