Epidemia da Covid-19: il mondo conosciuto è stato travolto dall’emergenza, tutti i parametri sono cambiati, rendendo necessaria la rimodulazione di tutti nostri modi di pensare ed organizzare vita, lavoro, relazioni sociali ed ogni altro ambito in cui si declina la nostra esistenza.

Secondo l’Organizzazione mondiale del commercio (WTO) l’epidemia che sta sconvolgendo il mondo causerà una contrazione degli scambi a livello globale che potrebbe essere pari a quella della Grande Depressione del 1929. Tutte le attività, quindi, subiranno battute di arresto più o meno importanti a causa del rallentamento dell’economia.

Il WTO prevede nel 2021 una ripresa dei commerci, ma l’entità di questa ripresa dipenderà dalla durata della crisi. I volumi degli scambi diminuiranno di almeno 10 punti percentuali in tutte le regioni del mondo e i settori che ne risentiranno di più, sempre secondo il WTO, saranno quelli di prodotti come le automobili e i dispositivi elettronici.

l direttore generale del WTO Roberto Azevedo ritiene che «l’obiettivo immediato è mettere sotto controllo la pandemia e alleggerire i danni economici alle persone, alle aziende e ai paesi. Ma la politica deve cominciare a pianificare cosa succederà dopo la pandemia».

Ma non solo la politica, è il caso di aggiungere.

Adesso che tutto è fermo è necessario preoccuparsi del prossimo futuro. Istituzioni, organizzazioni economiche ed individui devono programmare attentamente quali passi compiere per assicurarsi la migliore ripresa possibile. Ogni atteggiamento attendista deve essere bandito e ciascuno, nei limiti delle proprie competenze e degli ambiti di pertinenza, deve riprogrammare se stesso e le azioni che dovrà mettere in campo per non essere travolto da una crisi epocale, che ci pone sfide inedite ma interessanti.

Ciascuno dovrà fare scelte attente e ponderate poichè verranno tempi e situazioni in cui compiere errori di valutazione potrà avere dei costi altissimi.

In questo momento noi siamo pronti a sostenere ed aiutare i nostri clienti ad affrontare lo sforzo programmatico di cui hanno bisogno per gestire un cambiamento che potrà costituire un’opportunità incredibile ma che, in assenza delle giuste azioni, potrà comportare il crollo di tutte le aspettative umane, sociali ed economiche che costituivano l’universo di ciascuno alla vigilia della pandemia.

Lo Studio Legale Parente è in grado di fornire consulenze specifiche, anche avvalendosi di esperti nelle varie materie, per preparasi al meglio al post-emergenza.

https://www.confindustria.it/coronavirus?__cf_chl_jschl_tk__=efbb4d5e3687f60eea3a224f73bbaf1255311301-1586517865-0-ATRVkIA3Oj0mSI61BZSOmHVijgpdJ50HxvCE-xMsq1YirmPwAAQSFLxpe-ZE-J9F-D3Od-kogrvkd2G-ScFWiXH7g5S8RPPCnZmzlTmCL1zU2bImwKcpOfjVmlO4kRPTqlOttC_DGDpwrQb37js6pYXKCTv36vTFINbD0eIG1bl8y8c2tLeAVDu-YsI5hCaf1l_dowDAIoPsxwYgNTqS9vd1xbLPFrYoN8oOTN3rNZv-TbcgwLvASXJl9nCYje89lKtIPy7gjUJ7WrmQmJdQq-GxtJG4XCyfHuxZXPd6niQ2

Condividi questo articolo