Cassazione SS.UU., 26 gennaio 2009, n. 1853. Con la suindicata ordinanza le Sezioni Unite della Cassazione, hanno stabilito che il ricorso contro la sentenza del Consilgio di Stato con il quale si deduce l'omessa pronuncia sulla domanda di risarcimento dei danni, può integrare motivo inerente alla giurisidizione, denunicabile ai sensi del'art. 362 Cod. proc. Civ., solo se il rifiuto della giurisidizione è giutificato dalla ritenuta estraneità della domanda alle attribuzioni giurisidzionali del giudice ammnistrativo, non quando si prospettino come omissioni dell'esercizio del potere giurisdizionale errori in iudicando o in procdendo.

Condividi questo articolo