Il TAR Piemonte in sede di ottemperanza ha riconosciuto che l'Amministrazione non possa rimanere del tutto inerte, neppure a fronte dell'appello proposto avverso la sentenza di primo grado, tenuto conto che non risulta fissata neppure l'udienza di discussione dinanzi al Consiglio di Stato e, pertanto, ha intimato al DAP di rideterminarsi sull'istanza del dipendente.

Condividi questo articolo