Consiglio di Stato, Sez. IV Dec. n. 4107 del 3 settembre 2008.Il Consiglio di Stato ha stabilito che alle parti non è consentito stipulare patti finalizzati all'inidividuazione del giudice amministrativo competente a decidere eventuali controversie ed eventuali clausole derogatorie pattuite al riguardo non sono efficaci perchè gli artt. 2 e 3 L. n. 1034/1971 non si limitano a individuare il giudice competente ma gli attribuiscono il potere di decidere la causa, ossia la potestas iudicandi.

Condividi questo articolo