Poliziotti Penitenziari esclusi illegittimamente dal concorso ottengono dal T.A.R. Lazio la ricostruzione della carriera.

M.F.; L.P. e V.F. sono oggi tre poliziotti penitenziari. Anni fa, grazie allo Studio Legale Parente, ottennero l'arruolamento dimostrando l'erroneità del giudizio diagnostico del Ministero della Giustizia, che li aveva esclusi per inidoneità. Quando fuorono chiamati in servizio, tuttavia, nessuno intendeva rispondere del ritardo con cui erano stati arruolati. A seguito di una nuova iniziativa […]

Aspirante vigile del fuoco escluso dal concorso ottiene l'arruolamento grazie all'ordinanza del Consiglio di Stato n. 2126/2009.

Al Sig R.M. non è andata proprio giù l'esclusione dall'arruolamento nei vigili del fuoco, decisa per “personalità rigida, difficoltà di adattamento e tendenza alla minimizzazione”. Il T.A.R. Lazio aveva respinto con sentenza il ricorso, ma il giovane, patrocinato dallo Studio Parente, ha ottenuto dal Consiglio di Stato un'importante decisione in suo favore. Il giudizio è […]