Lo studio legale Parente ha riportato una nuova, importante vittoria ottenendo l'annullamento di un bando di concorso del 2011 nella parte in cui non riconosceva il diritto per i candidati a vedersi elevare il limite di età di un periodo pari al servizio militare precedentemente prestato, fino ad un massimo di tre anni. Il giudice ha inoltre condannato il Ministero a pagare € 1.500,00, oltre accessori, di spese legali.

Condividi questo articolo