Il giudice ha sanzionato l'amministrazione, obbligandola a rivedere il proprio provvedimento, che ha rigettato una domanda di distacco per non specificate esigenze di servizio. Con ordinanza cautelare il TAR ha sospeso l'atto impugnato poichè l'amministrazione non ha tenuto conto dell'aggravamento della situazione di salute dei congiunti.

Condividi questo articolo