La battaglia è ancora lunga e sarà una pagina da scrivere. Il Sig. G.A., di anni 30, si è visto respingere dal sistema il proprio tentativo di avanzare istanza on line per partecipare al recente concorso per l'arruolamento in qualità di Carabiniere effettivo. Invoca la nota giurisprudenza comunitaria della Corte di Giustizia UE, Seconda Sezione, 13 novembre 2014, causa C-416/13, che in fattispecie similare ha consentito ad un agente della Polizia locale spagnola di non essere discriminato in base all'età. Il T.A.R., in attesa di più meditate decisioni, ha consentito al giovane di partecipare al concorso e sostenere la prova scritta.

Condividi questo articolo