Concorso allievi tenenti esercito

Recentemente è stato pubblicato il bando di concorso per il reclutamento nell’Esercito Italiano di 101 Allievi Tenenti laureati in ferma prefissata, ausiliari del ruolo normale dei Corpi degli Ingeneri, di Commissariato e Sanitario.

I 101 posti sono così distribuiti:

  • Corpo degli Ingegneri, 66 posti:

– n. 3 posti per laureati in Ingegneria aerospaziale e astronautica (LM 20);

– n. 1 posto per laureati in Ingegneria aeronautica (LM 20);

– n. 5 posti per laureati in Ingegneria delle comunicazioni (LM 27);

– n. 10 posti per laureati in Ingegneria elettronica (LM-29);

– n. 1 posto per laureati in Ingegneria elettrica (LM 28);

– n. 7 posti per laureati in Informatica (LM 18), Ingegneria Informatica (LM 32) o in Sicurezza informatica (LM 66);

– n. 4 posti per laureati in Ingegneria meccanica (LM 33);

– n. 14 posti per laureati in Ingegneria civile (LM 23), con abilitazione all’esercizio della professione;

– n. 15 posti per laureati in Architettura e ingegneria edile-architettura (LM 4), con abilitazione all’esercizio della professione;

– n. 3 posti per laureati in Scienze chimiche (LM 54);

– n. 1 posto per laureati in Scienze e tecnologie geologiche (LM 74);

– n. 2 posti per laureati in Ingegneria per l’ambiente e il territorio (LM 35).

  • Corpo Sanitario, 20 posti:

– n. 13 posti per laureati in Medicina e chirurgia (LM 41), con abilitazione all’esercizio della professione;

– n. 5 posti per laureati in Medicina veterinaria (LM 42), con abilitazione all’esercizio della professione;

– n. 2 posti per laureati in Farmacia e farmacia industriale (LM 13).

  • Corpo di Commissariato, 11 posti:

– n. 4 per laureati in Giurisprudenza (LGM/01);

– n. 11 per laureati in Scienze dell’economia (LM 56).

Per poter partecipare al concorso bisogna presentare la domanda entro il 14 ottobre 2021 solo tramite idonea procedura presente sul portale del Ministero della Difesa.

 Il Concorso prevede le seguenti prove:

  1. prova di cultura;
  2. prove di efficienza fisica;
  3. accertamenti sanitari;
  4. accertamento attitudinale;
  5. valutazione dei titoli di merito.

Tra i requisiti previsti vi è il non aver superato il giorno del compimento del 38° anno di età ed idoneo titolo di laurea in uno degli ambiti previsti.

Se sei interessato a partecipare al bando ma non hai i requisiti, come ad esempio quello dell’età, o sei risultato escluso per non aver superato una delle prove richieste, puoi contattare il nostro Studio e verificare se sussistono i presupposti per impugnare il bando.

Lo Studio Legale Parente ha già ottenuto numerose pronunce favorevoli sia in relazione a concorsi per l’accesso ai corpi armati che prevedevano una disparità di trattamento in forze di età o mancato superamento delle prove.

Forte della enorme esperienza maturata negli anni, lo Studio Legale Parente è pronto ad aiutarti nella difesa dei tuoi diritti, compresa l’esclusione dal concorso. Chiamaci anche solo per un consulto. Il nostro Studio punta sempre al raggiungimento dell’obiettivo.

Contattaci: 06.42020421

Scrivici a info@studiolegaleparente.com

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on google
Commenti recenti